Newsletter - Dicembre 2019 (n. 2)
16 dicembre 2019

DISEGNI+ 4

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER LA VALORIZZAZIONE DEI DISEGNI E MODELLI


Il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato risorse per 13 milioni di euro per il bando “Disegni+ 4” mirato a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei disegni/modelli sui mercati nazionale e internazionale.
I beneficiari di tale agevolazione sono le micro, piccole e medie imprese, con sede legale ed operativa in Italia, che siano titolari dei disegni/modelli registrati a decorrere dal 1° gennaio 2018 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione ed essere in corso di validità.
L’agevolazione è concessa sulla base di una procedura valutativa a sportello e nella forma di contributo in conto capitale in misura massima pari all’80% delle spese ammissibili e comunque nei limiti degli importi di seguito indicati in relazione alle diverse fasi progettuali:
1. Produzione
Questa Fase è destinata all’acquisizione di servizi specialistici esterni volti alla valorizzazione di un disegno/modello per la messa in produzione e l’offerta sul mercato di nuovi prodotti a esso correlati. L’importo massimo dell’agevolazione, per la Fase 1, è pari a euro 65.000,00.
2. Commercializzazione
Questa Fase è destinata all’acquisizione di servizi specialistici esterni volti alla valorizzazione di un disegno/modello per la commercializzazione del titolo di proprietà industriale. L’importo massimo dell’agevolazione, per la Fase 2, è di euro 10.000,00.

Le spese per l’acquisizione dei suddetti servizi specialistici sono agevolabili se sono sostenute successivamente alla data di registrazione del disegno/modello e in ogni caso non antecedenti alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del comunicato relativo al presente Bando (03/12/2019).

Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 9:00 del 27 febbraio 2020 e fino esaurimento delle risorse disponibili.

Siamo naturalmente a Vs. disposizione per ogni ulteriore informazione sulla questione.

 

VOUCHER 3I
 

INVESTIRE IN INNOVAZIONE

Sono stati stanziati nuovi incentivi pari a 6,5 milioni di euro per sostenere le start up innovative nel percorso di brevettabilità e di valorizzazione dei loro investimenti tecnologici e digitali.
Si precisa che il Voucher 3I può essere fornito per l’acquisizione di servizi prestati dai consulenti in proprietà industriale iscritti all’Ordine dei consulenti in proprietà industriale.
I termini e le modalità operative per la presentazione delle domande saranno definite con un successo provvedimento ministeriale.
 
Ti richiamiamo noi:
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info